#STORIEDIPANCIA N°12: PASTA ALLA BELLA MAGLIE

Secondo noi (il resto della brigata), il vero nome di questa ricetta è “La pasta dei poeti maledetti” ma il nostro regista non l’ammetterà mai.
Cinico come al solito, anche stavolta è stato cinico con le sue borse sotto gli occhi post-sbronza e ha indossato gli occhiali da sole, non per fare il figo ma per pura necessità.
Vampiresco come non mai (quel giorno Led e riflettori non facevano al caso suo), ha parlato di Salento e cultura come pochi… menzionando ( e sbagliando e di questo ne sono sicuro), tra i personaggi illustri di questa ridente cittadina nel cuore del Salento (Maglie appunto), chi vi scrive!
Ha parlato del suo Liceo e di altre cose poco politically correct che stranamente ha lasciato fuori dal video (perché a montarlo è lui) ma che a breve saranno presentate in un backstage di fine 2016 (dovrete attendere circa un anno ma potete stare tranquilli che è tutto registrato).

Bene, torniamo alla ricetta.
Piatto molto buono, se fossimo su TripAdvisor 5 stelle sarebbero veramente poche.
Ingredienti semplici, ma parliamo di un piatto veramente abbondante di sapori.
Provate a farlo a casa! Sono sicuro che non sarà buono come quello del Lupo!
Buon appetito!

INGREDIENTI

1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 melanzana
200 gr di carne macinata mista
Salsa di pomodoro
Olio EVO
Cipolla
Aglio
Parmigiano

Pin It on Pinterest

Share This